TITLE

DESCRIPTION

Intervista a Frida Castelli, la Regina dell’illustrazione erotica su Instagram

Gli illustratori erotici su Instagram hanno un seguito notevole.  In Italia, in particolare, ne abbiamo un buon numero e anche di molto bravi. Ma tra tutti spicca in modo particolare Frida Castelli.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=JveXq88uFgY&w=560&h=315]

Le sue illustrazioni non solo ci parlano di un erotismo tipicamente femminile, ma ci raccontano una storia d’amore passionale e -come scopriremo dalle sue parole- “a distanza”, a volte struggente e altre volte malinconica.

Più di 100 mila follower su Instagram! Complimenti. Ci puoi dire qualcosa su questo social media e di come può essere utile ad un artista?

Instagram, come molti altri media di comunicazione, ha un potenziale altissimo per la crescita di un artista in termini di engagement e posizionamento sul web. Ci si muove su una piattaforma satura di contenuti di qualsiasi genere. Naturalmente non è sufficiente avere dei contenuti interessanti, se poi non si sa gestire il proprio profilo e la propria community. Non dico che si debba vivere di strategie e pianificazioni, ma sicuramente ci sono dei comportamenti che possono aiutare a sfruttare al meglio i canali che si scelgono per esporre le proprie foto. Quando ho pubblicato i primi disegni su Instagram (circa un anno fa) certamente agivo in modo più disordinato e istintivo. Quando la visibilità è aumentata mi sono sentita in dovere di mettere ordine alle mie pubblicazioni per offrire più chiarezza rispetto al messaggio che volevo comunicare. È una questione di rispetto nei confronti di chi sceglie di leggere ciò che scrivo e vedere i miei disegni, è come sapere di ricevere ospiti a casa e far trovare un piatto di pasta e un bicchiere di vino per farli sempre sentire i benvenuti.

Le tue illustrazioni come in un fumetto, non sono solo illustrazioni, ci raccontano una storia dove c’è una protagonista. Chi è questa donna? A chi o cosa ti ispiri per la sua “vita”?

Nei miei disegni parlo della mia storia d’amore a distanza. Racconto le mie emozioni e i miei desideri.

ca6fcef6d06546f7a9888bccff8c8dd5.jpg

La tua protagonista a volte cavalca una balena o a volte si contorce dal piacere datole da un polpo, queste immagini sono tutte metafore dell’uomo (che tra l’altro compare poco)?

Sono entrambi l’interpretazione di un ricordo. Nel caso del polpo mi sono ispirata allo shokushu goukan, uno stile erotico giapponese in cui compaiono donne che hanno rapporti sessuali con creature tentacolate.

frida-castelli1490111294

“Love is the devil” recita il tuo profilo Instagram. Cosa intendi? Cos’è l’amore per te o per la tua protagonista?

Non so dare una definizione, è un sentimento che si evolve così in fretta che se si chiude in un recinto di parole si corre il rischio di non riconoscerlo più quando esce a prendere una boccata d’aria.
Sehnsucht-Fernbeziehung-Zeichnungen--Frida-Castelli-20-03-2017-12-49

L’eccitazione come ispirazione e prodotto dell’opera stessa? Si dice che noi comunichiamo bene quello che sentiamo, ti ecciti creando queste illustrazioni?

No, mai. Provo invece una profonda malinconia, perché descrivo un momento già successo e il vuoto di non sapere quando succederà di nuovo.

Tra i tuoi collezionisti e il tuo pubblico ci sono più uomini o più donne?

Gli insight che rilascia Instagram dicono che la percentuale è di 50/50.

Progetti presenti o futuri?

Nei prossimi mesi ho in programma qualche mostra in Europa, Asia e Sud America e sto lavorando al terzo libro di illustrazioni.

Ringraziamo Frida Castelli e ricordiamo che la potete trovare sul suo sito www.fridacastelli.com e seguire dal suo profilo Instagram @fridacastelli

 

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2017 by Artemperature CHE-169.096.393