COME VALUTARE UN ARTISTA EMERGENTE

GUIDA AD AFFORDABLE ART FAIR MILANO 2018

Come valutare un artista emergente- Guida ad AAF 2018 Milano

Per ogni Art Lover che si rispetti una fiera che si intitola Affordable Art Fair, e cioè La Fiera dell’Arte Abbordabile, può rappresentare un’opportunità ghiotta da non farsi scappare. Ma  non sempre quello che ha un prezzo basso è anche interessante o rappresenta un buon investimento.

 

E qui si apre un argomento che ci pone davanti ad un bivio: acquistare arte per “amore” o acquistare arte per investire?

 

Forse, senza essere estremisti, possiamo presupporre che la maggioranza degli appassionati d’arte, acquisti arte a seguito di un colpo di fulmine e che allo stesso tempo lo faccia sperando che il pezzo d’arte acquistato possa acquisire più valore nel tempo o che per lo meno non lo perda.  Può sembrare strano, ma in realtà è molto facile che acquistando opere di artisti emergenti, essi poi non ottengano un riconoscimento dal mercato, e quindi il valore delle loro opere diminuisca nel tempo.

 

Per questo motivo, cercheremo di darvi qualche consiglio per godere al massimo di questa opportunità con qualche strumento in più per scegliere consapevolmente.

3 elementi che possono determinare il successo di un artista emergente

1

Un codice comunicativo che rende l'artista unico e riconoscibile tra 1000

Questo forse è l'elemento più sfidante per l'artista stesso. Ci sono artisti che in tutta la loro carriera non lo troveranno mai e altri che individuano il loro codice fin dalla giovane età.

2

L'essere parte del suo tempo

Un artista contemporaneo nelle sue opere e nel suo operato deve parlarci o comunicarci il nostro tempo.

3

Avere dei primi estimatori

Premi da istituzioni, compratori, galleristi che li scelgono e esposizioni delle loro opere sono i primi fattori che determino la creazione di un mercato.

Capiamo che comunque non sempre sia facile interpretare o leggere questi elementi attraverso un’opera se non si fa una ricerca o non si conosce il contesto artistico. Per questo motivo vi proponiamo una selezione di artisti che esporranno ad AAF e tre consigli facilmente verificabili suggeriti dalla nostra esperta.

Una selezione di artisti interessanti secondo Artemperature presenti ad Affordable Art

Gerard Mas

Gerard Mas è un artista spagnolo classe '76 che attraverso le sue opere d' arte ludiche e penetranti e l' inserimento di elementi e gesti contemporanei in sculture che ricordano i ritratti fiorentini del XV secolo, crea nuovi contesti in un approccio spesso umoristico mostrando, ad esempio, Dame del passato masticare chewing gum, come se presenti nella nostra realtà, nonostante i loro vestiti indichino diversamente.

Beatrice Spadea

#CODICE UNICO
Giovanissima artista, classe 95', nata a Monza da una famiglia di artisti, sperimenta diverse tecniche che hanno tutte al centro l'uomo. Le sue maschere sono originali e rappresentano una strada comunicativa unica con la quale la giovane artista si esprime. Inoltre, l'artista ha intrapreso un percorso di esposizioni interessanti. Per chi visiterà la Fiera può trovare le sue opere in mostra fino al 6 Aprile all'Hotel nhow Milano in Via Tortona, 35 (quindi molto vicino).

Lin Zhipeng

#PARLA DEL SUO TEMPO
Lin Zhipeng, alias NO.223, è un giovane fotografo cinese che ritrae se stesso e la sua cerchia di amici, dando voce a una parte nascosta della cultura giovanile della Cina contemporanea. Le sue fotografie sono penetranti, irriverenti e con un'estetica vintage.

Eric Zener

#GIA' CONOSCIUTO E STIMATO
Eric Zener è un artista americano affermato. E' un pittore iperrealista e il suo soggetto preferito sono le persone nell'acqua. Le opere di Zener sono state esposte e vendute in tutti gli Stati Uniti, e a livello internazionale e fanno parte di una serie di importanti collezioni d' arte privata e aziendale.

3 Consigli dall'esperto per valutare un artista emergente su elementi concreti

Alice Traforti

Consulente per l'Arte Contemporanea e Art Writer

Visita il suo sito

Se siete arrivati fino a qui, avete iniziato a farvi un’idea di quello che potrete trovare all’evento AAF Milano, o forse no.
Forse siete già lì in fiera, vi siete innamorati di un’opera e siete colti dal panico da investimento. Tranquilli!

Il fatto che siate innamorati è già una buona cosa: immaginate di sposare qualcuno che non amate, e poi ditemi come vedete il vostro futuro.

 

In ogni caso, ecco 3 dritte veloci per una prima valutazione a freddo di un emergente:

  1. Il curriculum espositivo

Un giovane artista deve avere un curriculum che trasmetta non solo la volontà di perseguire la carriera di artista con costanza, continuità e una certa dinamicità, ma soprattutto con qualità.

Quando si sfoglia un curriculum espositivo, è importante verificare che siano presenti sedi istituzionali, partecipazioni a premi, gallerie e fiere di settore in diversa misura, sia in forma di mostre collettive, ma soprattutto di mostre personali che portino avanti un filone di ricerca.

Non è sufficiente una mostra all’anno, a meno che non si tratti di una lunghissima personale al Mart!

  1. I testi critici

Chi ha scritto di lui?

Storici dell’arte e giornalisti competenti oppure corniciai improvvisati critici?

Leggere tutte le critiche disponibili è utilissimo per capire il valore della ricerca artistica, ma anche il tipo di immagine che l’artista si sta costruendo nei circuiti del contemporaneo.

In questo caso conta sempre la qualità della critica, il numero di pessimi testi è ininfluente!

  1. Progettualità

Ultimo consiglio: chiedete al gallerista quali sono i prossimi progetti dell’artista.

Questa è una domanda a doppio taglio, utile per valutare sia il futuro dell’artista, sia la preparazione del gallerista: un bravo gallerista queste cose le sa eccome!

E ora non resta che comprare il biglietto e godersi la fiera e i suoi eventi!

Il biglietto singolo per un giorno Early Bird (se acquistato entro il 24 Gennaio) 9 Euro

Il biglietto singolo acquistato dopo il 24 Gennaio 22 Euro

 

 ORARI: dalle 11 alle 21 e la domenica fino alle 20.
INDIRIZZO:  Superstudio+, Via Tortona, 27 Milano

Eventi gratuiti: 

Venerdì 26 Gennaio alle 15.30- Lavorare con le immagini

Sabato 27 Gennaio alle 15.30- Appunti per una storia del mobile photography con Irene Alison

Domenica 28 Gennaio alle 15.30- See the Story

Sarah Spagnuolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2017 by Artemperature CHE-169.096.393