Dai Selfie ai Quadri su Instagram: il caso canadese Mandy Tsung

Oggi è comparso su Mashable  un interessante articolo sull’artista canadese Mandy Tsung che ha realizzato una serie di ritratti di donne partendo dai selfie ricevuti dalle stesse donne oggetto dei quadri.

mandy-tsung

Questa è una storia che ha catturato il nostro interesse per tre motivi.

  1. Si tratta di un caso dove il social media è il mezzo per la creazione dell’opera d’arte. L’artista Mandy Tsung ha realizzato dei ritratti partendo dai selfie ricevuti grazie un progetto lanciato dal suo blog e dal suo Instagram.
  2. I ritratti realizzati con l’hashtag #bitchyrestingfaceportrait hanno lo scopo di mostrare dei volti di donna al naturale, senza quelle espressioni forzate che siamo abituati a mostrare sui social media. Quindi rappresentano una riflessione sui social media stessi.
  3. Siamo in un’epoca dove l’arte sta sperimentando il passaggio da un media all’altro (per esempio c’è chi rende “quadro” delle persone reali con la body art)  e forse i social media come “media”devono ancora essere esplorati.

mandytsung2mandy-tsung4